giugno, 2016

 

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA CANONE DI ABBONAMENTO ALLA TELEVISIONE

È disponibile in rete il modello con cui i titolari di un contratto di fornitura di energia elettrica per uso domestico residenziale possono certificare di non possedere un apparecchio televisivo. Si tratta di una dichiarazione sostitutiva che se non veritiera comporta delle sanzioni anche penali (articoli 75 e 76 del DPR n.445/2000). La legge di stabilità 2016 ha introdotto, infatti, la presunzione di possesso dell’apparecchio televisivo nel caso in cui esista un’utenza elettrica nel luogo in cui il soggetto risiede anagraficamente. Tramite il nuovo modello disponibile online, i cittadini cheRead More


MODELLO RED 2016

Il Modello RED è un modulo per la richiesta delle pensioni che va compilato e comunicato all’Ente pensionistico di appartenenza da parte di quei pensionati che percepiscono prestazioni previdenziali e assistenziali integrative collegate al reddito. È una dichiarazione annuale, prevista dalla legge, che consente di far valere i propri diritti pensionistici in quanto, sulla base dei redditi comunicati dal pensionato tramite questo modello, l’INPS provvede a ricalcolare la pensione e a comunicare il nuovo importo ottenuto all’interessato. La normativa nazionale, in tal senso, ha previsto sin dal 1983 il collegamentoRead More


SPORTELLO DEL CITTADINO – COMUNE DI GIUGLIANO


PART-TIME AGEVOLATO PER LA PENSIONE DI VECCHIAIA

Con la circolare n.90 del 26 maggio 2016 l’Inps ha fornito, in particolare, chiarimenti ed istruzioni operative per l’avvio delle relative procedure in merito sia alla certificazione, da parte dello stesso Inps, dei requisiti (contributi ed età) previsti per poter utilmente chiedere il beneficio, sia all’inoltro all’INPS, da parte del  datore di lavoro, della vera e propria domanda di ammissione al medesimo beneficio, dopo la trasmissione alla Direzione Territoriale del Lavoro (DTL) del contratto di lavoro part-time agevolato. Per tale finalità, l’INPS ha predisposto 3 specifiche procedure telematiche, attivabili onlineRead More


MINI RIDUZIONI IRPEF PER I PENSIONATI

La legge di stabilità 2016 ha ridotto, seppure in misura molto limitata, l’impostazione Irpef sulle pensioni di importo compreso sino a 15.000 euro annui. Per la riduzione in questione la legge ha disposto: E’ stato elevato l’importo di pensione esente da Irpef (c.d. incapienza) da 7.500 a 7.750 euro annui. Da ciò consegue che anche la quota di pensione di importo compreso, appunto, tra 7.500 a 7.750 euro annui è stata totalmente esentata da Irpef (prima, invece, la differenza di 250 euro era assoggettata da Irpef); Per gli importoi diRead More


BUSTA ARANCIONE INPS

Le cosiddette “buste arancioni” sono state inviate a 7 milioni di lavoratori del settore privato: si tratta di una campagna informativa dell’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) rivolta a tutti quegli iscritti e quelle iscritte che non hanno ancora attivato i codici per accedere al simulatore della pensione futura disponibile dal 2015 sul sito dell’INPS. Il servizio online si chiama “la mia pensione” e permette di simulare la pensione che si riceverà alla fine dell’attività lavorativa: il calcolo tiene conto della legge in vigore e si basa su età, storia lavorativaRead More


ACCOMPAGNAMENTO AGEVOLATO ALLA PENSIONE DI VECCHIAIA

Nell’ambito della flessibilità da introdurre per l’ingresso al pensionamento da parte dei lavoratori dopo la riforma pensionistica Monti/Fornero, è stato introdotto il cosiddetto accompagnamento agevolato alla pensione di vecchiaia, nei confronti dei lavoratori dipendenti del settore privato, con contratto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato che: Abbiano maturato il requisito contributivo previsto per poter ottenere la pensione di vecchiaia (20 anni di contribuzione); Maturino il requisito dell’età pensionabile entro il 31/12/2018 (ossia entro il periodo sperimentale); Trasformino il proprio rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale. LaRead More


UNICO PF 2016

Unico persone fisiche è un modello unificato che permette di presentare più dichiarazioni fiscali. Devono compilare la dichiarazione in forma unificata i contribuenti tenuti alla presentazione sia della dichiarazione dei redditi sia della dichiarazione Iva (escluse alcune categorie di contribuenti chiamati a presentare la dichiarazione Iva in forma autonoma). Va ricordato che i contribuenti che intendono utilizzare in compensazione o chiedere a rimborso il credito risultante dalla dichiarazione Iva, possono presentarla separatamente dal modello Unico. Così come è consentito presentare la dichiarazione Iva in forma autonoma, entro il mese diRead More


IMU E TASI 2016

A partire da quest’anno  è abolita la Tasi sugli immobili utilizzati dal proprietario come prima casa, l’Imu agricola e l’Imu sui macchinari imbullonati. Ma l’abolizione non riguarda tutta la platea dei potenziali interessati. Vediamo chi non pagherà più le imposte e chi invece dovrà versare la prima rata del 16 giugno 2016. Tasi prima casa 2016 Dal 2016 non si paga la Tasi sulle case utilizzate dal proprietario come prima casa, secondo la definizione contenuta nel decreto Salva-Italia. Si tratta dell’immobilie nel quale il proprietario e il suo nucleo familiare vivono abitualmente e risiedono anagraficamente. Se i componentiRead More


PROLUNGAMENTO 730

Sarà una proroga del 730 a più ampio respiro. Lo slittamento della scadenza al 22 luglio non si applicherà soltanto ai contribuenti che si rivolgeranno a un Caf o a un professionista per la trasmissione, a condizione che abbiano inviato l’80% delle dichiarazioni entro il 7 luglio. Anche chi sceglierà di inviare all’agenzia delle Entrate il modello 730 precompilato con il «fai-da-te» potrà beneficiare di ulteriori 15 giorni. Un modo per allineare i termini tra chi sceglierà le due soluzioni alternative e per evitare anche un ulteriore disorientamento tra leRead More